Il Gruppo Filippetti si è aggiudicato il bando indetto dalla Regione Marche per il progetto I-Labs. L’obiettivo è creare piattaforme collaborative in ottica Industry 4.0. Sono coinvolte realtà industriali e scientifiche locali come l’Università Politecnica delle Marche, l’Università di Camerino, la Fondazione Cluster Marche, il centro di ricerca e trasferimento tecnologico Meccano e numerose aziende marchigiane. Il laboratorio del progetto I-Labs avrà la sua sede a Jesi.

Numerosi i settori coinvolti

Il Gruppo Filippetti, uno dei principali global system integrator italiani, ha il compito di guidare le aziende, coinvolte nel progetto, verso il futuro, occupandosi di robotica, automazione industriale, IoT e realtà aumentata in modo trasversale e applicate a molteplici settori: dal distretto del mobile a realtà emergenti, come food e automotive.

Articolato in cinque linee d’azione, I-Labs include due progetti di R&D, uno di trasferimento tecnologico, un laboratorio innovativo e un’azione trasversale di diffusione e valorizzazione dei risultati, che si rivolge a un tessuto imprenditoriale che opera in molteplici settori.

Grazie al progetto, la Regione Marche ospita così un Laboratorio e un Centro di Competenza sulle tecnologie avanzate, che permetterà di mettere a fattor comune eccellenze e best innovation locali e quanto c’è nel campo della ricerca collaborativa applicata all’industria, proiettandole nel contesto di un mercato nazionale e internazionale in continua espansione e che consentirà di attivare collaborazioni anche con i principali vendor e technology provider internazionali.

Un secondo progetto sull’IIoT

Oltre a guidare l’intera iniziativa, il Gruppo Filippetti è capofila anche del progetto MERCURY (sMart sEcuRe deCentralized indUstRY) in ambito IIoT, Integration & Data Mining. La gestione di nuovi modelli distribuiti e coordinati nell’ambito dell’Internet of Things Industriale (IIoT) apre, infatti, a nuove sfide tecnologiche che il progetto di ricerca affronta proponendo la progettazione e la realizzazione di una piattaforma di automazione industriale che integri Edge Computing ed elementi di intelligenza artificiale con tecniche di Cybersecurity e DLT.